Cambogia - I Templi di Angkor dal X al Secolo XI


Dopo la parentesi dello spostamento della capitale a Koh Ker, nel 944, salito al trono Rajendravarman II (944-968), la capitale tornò di nuovo ad Angkor e si riprese la costruzione di nuovi grandi templi. 
  Il primo è noto come Mebon Orientale ed era al centro di un grande bacino ora sparito, il secondo, più grande, fu costruito 15-20 anni più tardi, si trova immediatamente a sud ed è chiamato Pre Rup. 
  Questi templi sono già più elaborati, la torre centrale è quasi nascosta da cortili recintati e gallerie con profusione di decorazioni scolpite nella pietra o in stucco. Per questi templi si parla di uno stile Pre Rup. 
  Le torri del Mebon hanno perso la decorazione a stucco, ma hanno belle decorazioni sulle porte, specie in quella della torre centrale, dove si distingue il dio Indra su un elefante. Agli angoli del basamento ci sono, come posti a guardia, degli elefanti bardati in pietra, alcuni in buone condizioni. 

TEMPIO MEBON ORIENTALE

Clicca per ingrandire
  Le torri del Mebon hanno perso la decorazione a stucco, ma hanno belle decorazioni sulle porte, specie in quella della torre centrale dove si distingue il dio Indra su un elefante. 
  Agli angoli del basamento ci sono, come posti a guardia, degli elefanti bardati in pietra, alcuni in buone condizioni.

TEMPIO MEBON ORIENTALE - PARTICOLARI

A sinistra, architrave scolpita sulla porta della torre centrale con il dio Indra sopra l'elefante. A destra, uno degli elefanti di pietra agli angoli.
clicca per ingrandire clicca per ingrandire

 

Clicca per ingrandire  
Tempio Pre Rup - Vista complessiva.
Clicca per ingrandire  
Apsara su una torre d'angolo.

 

  Il tempio Pre Rup, dedicato a Shiva, significa "trasformazione del corpo" con riferimento alla cerimonia di cremazione hindu perché questo era un luogo di cremazione. 
  Sopra un basamento a tre ordini sorgono le cinque torri, quattro agli angoli e una al centro. Queste hanno perso anche la maggior parte delle loro decorazioni a stucco, ma alcune sono rimaste come la figura di un'apsara su una torre d'angolo. 
  Della fine del X secolo, forse ancora sotto Rajendravarman II, è il tempio conosciuto come Banteay Srei, vero gioiello dell'arte khmer per la raffinata eleganza delle sue decorazioni e per le innovazioni architettoniche, che hanno assegnato questo nome al quinto stile khmer. Per la prima volta qui si trova una strada rialzata che conduce al tempio e la varietà delle decorazioni è la più completa di Angkor. 

TEMPIO BANTEAY SREI

A sinistra, strada rialzata prima dell'ingresso. A destra, ingresso principale del tempio.
clicca per ingrandire clicca per ingrandire

TEMPIO BANTEAY SREI - COMPLESSO DELLE TORRI CENTRALI

clicca per ingrandire clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire  
Torre centrale.
Clicca per ingrandire  
Guardiano del tempio davanti ad una torre.

 

  Il tempio si trova a 21 km dal centro di Angkor e per questo è stato per molto tempo interdetto ai visitatori per ragioni di sicurezza dopo che nel 1994 una turista americana fu uccisa dai guerriglieri. 
  Il tempio è dedicato a Shiva, ha una pianta quadrata e due ingressi, a est e a ovest. Statue e decorazioni richiamano miti della religione hindu e personaggi del poema Ramayana come Hanouman, il re della Scimmie che aiuta Rama, altra incarnazione di Vishnu, nella sua lotta contro il re dei demoni Ravana. Hanouman è scolpito sulla facciata di una delle torri. 
  Sopra le porte delle tre torri centrali vi sono decorazioni a stucco di particolare eleganza che furono prese a modello per Angkor Wat. Il tempio si è molto ben conservato ed è stato restaurato dai francesi nel 1929.

TEMPIO BANTEAY SREI - PARTICOLARI DELLE DECORAZIONI

clicca per ingrandire clicca per ingrandire

TEMPIO BANTEAY SREI - FACCIATE DELLE TORRI

clicca per ingrandire clicca per ingrandire

TEMPIO BANTEAY SREI - SCULTURE SULLE FACCIATE

A sinistra, Hanouman, il re delle Scimmie. A destra, figura di apsara.
clicca per ingrandire clicca per ingrandire

 

  Durante il regno di Jayavarman V (968-1001) fu costruito il Ta Keo dedicato a Shiva; è un vero tempio montagna con tre terrazze concentriche sull'ultima delle quali, la più alta, si sollevano cinque torri, come sempre, quattro agli angoli e una al centro. Il tempio è il primo a essere tutto costruito in arenaria, ma la sua decorazione non fu mai completata e di essa si vedono alcuni esempi nella prima terrazza.

TEMPIO TA KEO

A sinistra, vista complessiva del tempio con le torri. A destra, particolari di decorazioni sulla prima terrazza.
clicca per ingrandire clicca per ingrandire

Indice |Info | Stampa | Permalink