Eclissi: Versione Italiana - Eclisse di Sole: Zambia 21/06/2001


OSSERVAZIONI DI ALBERTO AIOSA

 

Questa prima eclisse totale di sole del nuovo millennio ha attraversato l'Atlantico meridionale passando a nord dell'isola di Sant'Elena e sull'Africa Australe con una larghezza della fascia di totalità fino a 200 km e a una velocità di 1000 km/h ed oltre per concludersi nell'Oceano Indiano. Sul continente africano è iniziata in Angola alle 12:38 GMT quindi ha attraversato Zambia, Zimbabwe e Mozambico e infine il sud del Madagascar. 
Giugno è un mese favorevole perché si è durante l'inverno tropicale e il periodo secco con buona probabilità di cielo sgombro specie sugli altipiani. La regione meteorologicamente più favorita è l'Angola, ma la guerra civile ancora endemica vi scoraggia l'affluenza dei visitatori, la Zambia rappresenta invece la migliore scelta con la capitale Lusaka unica grande città nella fascia di totalità. Il Governo della Zambia ha dichiarato il giorno dell'eclisse festa nazionale, c'è, infatti, una memoria storica associata a una precedente eclisse, quella del 1835, quando le tribù Ngoni (una delle più di 70 etnie di questa nazione), sospinte dai guerrieri del re Zulu Shaka, migrarono in Zambia attraversando lo Zambesi; quindi il giorno dell'eclisse è anche occasione di celebrazioni locali. La Zambia, 10 milioni di abitanti e con una superficie due volte l'Italia, possiede numerosi parchi nazionali con una fauna ricchissima, ancora poco conosciuti dal turismo occidentale.
Si stima che saranno circa 20000 i visitatori stranieri attratti in Zambia dal fenomeno. 

Il luogo scelto per l'osservazione è stato la Karubwe Farm al centro della fascia di totalità, circa 40 km a nord di Lusaka. Le coordinate del sito, misurate con il GPS, sono risultate: 

  Latitudine: 15° 08' 09" S 
  Longitudine: 28° 27' 26" E 

  I tempi locali dell’eclisse nella zona sono molto vicini a quelli dati per l'Aeroporto Internazionale di Lusaka: 

  Inizio dell'eclisse parziale (B.P.E.): 13:42 
  Inizio dell'eclisse totale (B.T.E.): 15:10 
  Fine dell'eclisse totale (E.T.E.): 15:14 
  Fine dell'eclisse parziale (E.P.E.): 16:28 

  e una durata della totalità di 3' 35". 

ATTREZZATURA USATA PER LE FOTO

Clicca per ingrandire
  • Macchina fotografica CANON EOS 500 N
  • Tele EF 300 mm f/4 LIS
  • CANON Extender EF 2X
  • Remote Switch RS -60E3
  • Tripode e testa micrometrica
  • Filtri solari per le fasi parziali:
    in mylar alluminizzato (bianco),
    in vetro metallizzato (rosso).
  • Film Kodak Gold 100 ISO.


PRIMA DELL'ECLISSE: MACCHIE SOLARI

Click to enlarge

PRIMA FASE PARZIALE

click to enlarge   click to enlarge   click to enlarge   Click to enlarge

FASE DI TOTALITA'

click to enlarge   click to enlarge   click to enlarge   Click to enlarge
click to enlarge   click to enlarge   Click to enlarge

  Durante la fase di totalità il corpo celeste maggiormente visibile in cielo è stato il pianeta Giove a circa 5° a ovest del Sole e con magnitudine -1,5. 

SECONDA FASE PARZIALE

clicca per ingrandire   clicca per ingrandire   clicca per ingrandire   Clicca per ingrandire


alberto aiosa è membro del gruppo astrofili  Hipparcos di Roma

Indice |Info | Stampa | Permalink